Vai al contenuto

IllustraStorie: Imagination

Le IllustraStorie sono racconti brevi o poesie che accompagnano le mie illustrazioni. Arricchiscono ciò che l’immagine racconta, e l’illustrazione nutre ciò che le parole dicono. Lavorano tra loro in armonia, quella stessa armonia che inserisco nei miei progetti quando realizzo illustrazioni per i romanzi o per le loro copertine (qui puoi scoprire di più al riguardo).

Oggi vi racconto di una creatura leggendaria, che vive ovunque e in nessun luogo. Volete sapere di che si tratta? Seguitemi!

“Imagination” © Laura Maccarrone 2023

Imagination

Si narra di una creatura leggendaria, una creatura che corre per il Mondo e che di esso è in grado di prendere la forma. I popoli antichi la chiamavano Kar, Imaginari o ancora Imago. Oggi, è conosciuta più spesso come Imagination.

Imagination (o Imagi, come ama farsi chiamare dai più affezionati), non ha un aspetto univoco per tutti. Imagi è una Mutaforma, fatta di acqua e di terra, di vento e di fiamma. Ma è fatta anche di sogni, ricordi o desideri. Imagi cambia a seconda degli occhi che la guardano, e modella la sua essenza sui pensieri di coloro che sono in grado di vederla.

Alcuni dicono che abbia la testa di un drago e le ali di stelle, altri giurano di averla vista con le fattezze di un angelo. Altri ancora raccontano che abbia un aspetto diverso ogni volta. E altri, purtroppo, dicono di non averla vista mai, o peggio dicono di non essere capaci di vederla.

Ma Imagi non ha preferenze, lei ama farsi vedere da tutti. È una creatura che ha bisogno di attenzioni, che desidera essere presa seriamente in considerazione. In questo, i bambini le danno sempre molte soddisfazioni. Non esiste un bambino al mondo che non sia in grado di vederla, e per la gioia lei crea mondi straordinari nei quali farli giocare e divertire. D’altronde, è uno dei suoi compiti più importanti. È un vero peccato che la maggior parte di quei bambini perda la capacità di vederla, una volta diventati adulti.

Imagination però non si preoccupa. Lei sa che una capacità sopita non è una capacità perduta, e che se vorranno potranno imparare di nuovo a giocare con lei. Alcuni di loro, addirittura, non perdono mai la capacità di vederla. Sono quelli con la testa tra le nuvole e il cuore pieno di sogni, quelli che hanno grandi aspirazioni o che desiderano migliorare il Mondo. Sono gli artisti, i creativi e tutti coloro che sanno quanto sia importante essere alleati con una creatura straordinaria come lei.

Io sono fortunata, perché sono una di loro. Una di quelli che non hanno mai perso l’abilità di vederla e di crederci. E anche se oggi i miei capelli rossi sono diventati del colore della neve, e il mio volto è un reticolo di solchi segnati dal tempo, lei mi guarda come allora. Mi guarda come mi guardò la prima volta che, da piccina, la incontrai. E allora non ha più importanza il tempo. Chiudo gli occhi e sono di nuovo quella bambina che sognava i campi in fiore e il rumore del mare. E continuo a viaggiare, nell’Universo straordinario che Imagination ha creato per me.

Illustrazioni per i tuoi libri

Se il tuo romanzo ha bisogno di essere raccontato anche tramite immagini, possiamo lavorare insieme con il mio servizio BiblioArtista. Dalle illustrazioni interne all’immagine di copertina, diamo vita alla tua storia tramite parole e figure, per accompagnare i lettori tra le pagine della tua immaginazione. Se vuoi maggiori informazioni, contattami e spiegami le tue idee e/o i tuoi dubbi. Ti aspetto!

NOTA: Kar– è una radice sanscrita da cui ha origine il termine creatività. Ho scelto di inserirla tra i nomi antichi dell’immaginazione non perché sia tale, ma perché reputo la creatività e l’immaginazione due facce della stessa medaglia. In fondo, la creatività non è forse la capacità di immaginare cose che ancora non esistono per poi dargli forma concreta? Consideratela una sorta di licenza poetica!

Laura Maccarrone © 2023. Questo racconto è ispirato alla mia illustrazione omonima. Tutti i diritti sono riservati. È vietata ogni riproduzione del testo, anche parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − sei =